BOLLATE: CENT’ANNI FA L’ESPLOSIONE

Una lunga serata d’estate per ricordare le vittime coinvolte nella tragedia avvenuta a Castellazzo il 7 giugno 1918. Un appuntamento collettivo, un momento di condivisione in cui si accompagna l’imbrunire con testimonianze, arte, musica ed immagini affinché non scenda mai la notte di questo giorno.

Ritrovo ore 19.00

Castellazzo di Bollate, ex Area Fabbrica Sutter & Thévenot

Inaugurazione del murale realizzato dall’artista Ale Senso

Interviene: Lucia Albrizio, Assessore alla Cultura e Pace

Un’opera commemorativa dedicata alle donne, realizzata sulla cabina elettrica, unico elemento architettonico di quell’epoca sopravvissuto sul luogo che fu scenario della tragedia.

Ore 20.30 Castellazzo di Bollate, Corti del Borgo

Saluti istituzionali: Francesco Vassallo, Sindaco di Bollate; Arianna Errico, Fondazione Augusto Rancilio; un rappresentante di CGIL, CISL e UIL

Il racconto della tragedia con Cinzia Poli di Caterpillar AM

Reading teatrale con Lella Costa

Momento commemorativo e videoproiezione con le immagini di Luca Comerio,a cura di G. Minora

Concerto con i Barabàn.

Canzoni e musiche dedicate al lavoro, alle donne e canti della Grande Guerra.

Nel Borgo è allestito un punto ristoro con la Confraternita della Pentola di Senago. Durante la serata e nella giornata del 10 giugno distribuzione dell’acqua con il Water Truck gentilmente fornito da CAP Holding.

Il murale di Ale Senso è inserito nel progetto “Creatività partecipativa dei ragazzi bollatesi” all’interno del Bilancio Partecipativo promosso dal Comune di Bollate

Il 7 giugno 1918 un giovanissimo Hemingway, volontario della Croce Rossa, prestò soccorso in occasione dello scoppio della fabbrica di munizioni Sutter&Thévenot a Castellazzo di Bollate, alle porte di Milano. Le 59 vittime furono quasi tutte donne, molte giovanissime, che da più parti del Paese si trovavano a lavorare in questo luogo. Hemingway racconterà la tragedia anni dopo nella raccolta “I Quarantanove racconti”.

Unica testimonianza di un luogo non più esistente e di un episodio a lungo dimenticato, è la documentazione fotografica commissionata nel 1917 dalla Sutter & Thévenot al famoso fotografo milanese Luca Comerio: immagini che documentano gli ambienti della fabbrica e la vita che vi si svolgeva.

Il 7 giugno 2018, in occasione del centesimo anniversario della tragedia, verrà realizzato un momento celebrativo per ricordare e riflettere su temi importanti come la dignità, i diritti, il lavoro, la giustizia, il sacrificio, il ruolo civile e sociale delle donne.

Nei giorni a ridosso della ricorrenza, verranno realizzate numerose attività volte a diffondere la conoscenza di questo importante episodio storico e a promuovere il grande valore culturale e naturalistico del territorio del Castellazzo.

"Le donne, il lavoro, la guerra": http://immaginiememoria.it/#programma

7 giugno 2018

Cerca nel sito

NonUnodiMeno-News

Link