Caserta, a proposito della prof sfregiata: "Non ha fallito la scuola"

"Forse abbiamo fallito" dice l’insegnante ferita e, probabilmente sfregiata. No, non ha fallito lei, non ha fallito la scuola. La scuola non può da sola risolvere tutte le problematiche di adolescenti che non hanno avuto una famiglia che li abbia seguiti costantemente, una famiglia che non si sia assunto il DOVERE di crescere i figli in modo responsabile.

Molte famiglie invece di dedicare tempo e sudore ai figli, dedicano tempo a smanettare su smarphone e altri strumenti elettronici. Viaggio spesso con i mezzi pubblici e le scene in cui i genitori hanno la faccia incollata al cellulare mentre i bambini richiedono attenzione, sono scene quotidiane. Non è la scuola a fallire perchè la scuola è diventata il pantheon della burocrazia poft, topf, bes, pei....adempimenti formali dietro cui ormai vi è molto poco di importante nell’istruzione delle generazioni future. La tendenza a sostituire la conoscenza con le competenze è micidiale.

E’ la differenza tra il leggere un libro intero e un suo riassunto semplificato. Le competenze sono una specie di infusione di saperi, un distillato da spendere sul mercato del lavoro che vuole adattabilità piuttosto che saperi. Le competenze perdono di vista l’insieme e non mettono in grado lo studente di acquisire strumenti di pensiero critico ed autonomo.

Ma quali colpe vogliamo avere se la scuola negli ultimi 20 è stata massacrata? Ma quali colpe vogliamo avere se Regione Lombardia spende 50 milioni di euro in tablet simili a mattoni inutilizzabili quando ci sono controsoffitti che cadono a pezzi, finestre rotte e tapparelle in brandelli perchè la manutenzione degli edifici scolastici è inesistente?

L’insegnante di Maddoloni è una vittima e non deve sentirsi in colpa perchè essere interrogati fa parte del percorso scolastico e non è un’estorsione o un chiedere un di più a uno studente. Ma se le famiglie saranno sempre accondiscendenti con i figli, pronti a sostituire il loro ruolo di genitori riempendo i figli di gadget, la scuola avrà sempre più questi problemi e gli insegnanti saranno sempre più in una specie di terra di frontiera.

Grazie a Antonia 02 02 2018

- per saperne di più:

http://napoli.repubblica.it/cronaca/2018/02/02/news/caserta_parla_la_prof_sfregiata_forse_abbiamo_fallito_-187880565/

2 febbraio 2018

Cerca nel sito

Link