ANDREA SEGRE: DAL MAROCCO VI SCRIVO

Scrivo questo intervento da Agadir, Marocco, dove partecipo con il mio film “L’ordine delle cose” al Festival Internazionale Cinema e Migrazioni. Ho appena visto un film che mi piacerebbe poter vedere insieme ai tanti italiani che credono nel Governo Di Maio-Salvini e nella sua soluzione al problema immigrazione.

11 novembre 2018

MINORI NON ACCOMPAGNATI: smettiamola di mandarli in paesi senza nemmeno la scuola

Palermo ha l’esperienza più matura di tutori di minori non accompagnati. Il Garante per l’infanzia cittadino fa un bilancio del primo anno. D’Andrea: «mandare 200-300 ragazzi in un comune di provincia che non ha scuole né tutori volontari significa negare il diritto allo studio e il diritto alla tutela»

27 luglio 2018

UNA MAGLIETTA ROSSA PER L’UMANITA’

“Non abbiamo alcun dubbio: schierati dalla parte della solidarietà e dell’accoglienza dei migranti e contro l’indifferenza e il cinismo. Accogliamo l’invito di Libera e sabato 7 luglio indossiamo una maglietta rossa, colore simbolo dei bambini morti nel Mediterraneo. Fermiamo senza sé e senza ma questa emorragia di umanità, sensibilizziamo le coscienze”.

- Associazione NonUnodiMeno Milano

5 luglio 2018

GUERNICA in mare


- "Oltre mille i migranti morti nei primi sei mesi del 2018 nel Mediterraneo” (Unhcr)

- Una cifra enorme che si riferisce solo alle morti delle persone che Unhcr è riuscita a tracciare e con il miglioramento delle condizioni meteo, si prevede un’altra ondata di partenze. Il Mare Nostrum si conferma la rotta migratoria più mortale al mondo

5 luglio 2018

POESIA: SE FOSSE TUO FIGLIO

Rosso è il colore dei vestiti e delle magliette dei bambini che muoiono in mare e che a volte il mare riversa sulle spiagge del Mediterraneo.

Tutti noi sabato 7 luglio indosseremo una #magliettarossa per #fermarelemorragia di umanità!

Poesia di Sergio Guttilla dedicata ai 100 morti in mare, morti affogati in attesa di una nave che li salvasse.

4 luglio 2018

La lettera degli studenti di Macerata ai compagni stranieri che non vanno a scuola per paura

Una professoressa di italiano del CPIA di Macerata, insieme al resto della classe, ha scritto una lettera ai suoi studenti stranieri che per paura non vanno più a scuola

11 febbraio 2018