UNIVERSITA’ STATALE: "Guardare la mafia negli occhi"

Affollato incontro all’Università Statale in occasione della presentazione di "Guardare la mafia negli occhi", libro inchiesta sui segreti delle mafie del norddi Elia Minari . Presente anche una delegazione di NonUnodiMeno

Lunedì 5 febbraio, alle 18:00, presso la SALA LAUREE della Facoltà di Scienze Politiche dell’Università degli Studi di Milano, in via Conservatorio 7, quarto appuntamento di "Cronache di Mafia", ciclo di eventi organizzato da WikiMafia - Libera Enciclopedia sulle Mafie, con la presentazione del libro di Elia Minari "Guardare la Mafia negli occhi", in cui l’autore ripercorre la storia e le inchieste dell’Associazione antimafia Cortocircuito, con cui Minari e i suoi amici hanno anticipato in alcuni casi le indagini della magistratura, oltre a contribuire allo scioglimento per mafia del Comune di Brescello, in provincia di Reggio Emilia, con la famosa video-inchiesta che fece il giro del web.

Insieme all’autore:

- Nando dalla Chiesa, docente di Sociologia della Criminalità Organizzata e Direttore dell’Osservatorio CROSS dell’Università degli Studi di Milano;

- dott.ssa ALESSANDRA DOLCI, neo-procuratore aggiunto della Procura di Milano a capo della Direzione Distrettuale Antimafia, dopo la scadenza a metà gennaio del mandato della dott.ssa Ilda Boccassini.

Simone Laviola, vicepresidente di WikiMafia e laureando in Scienze Politiche con una tesi sulle organizzazioni mafiose nella Germania nord-occidentale ha coordinato l’incontro.

L’evento è organizzato in collaborazione con il Presidio Universitario di Libera Unilibera Milano e con Osservatorio sulla Criminalità Organizzata - Cross.

"Decine di imprenditori cercano la mafia" un articolo di De Riccardis

In Lombardia decine di imprenditori cercano la ’ndrangheta perchè sanno di poter avere costi che sono la metà di quelli che avrebbero da impresa onesta. Ma qual’è il prezzo di questa scelta?

Siamo di fronte a un ’imprenditoria che non paga le imposte, che non versa i contributi, schiavizza i dipendenti. Nelle indagini abbiamo avuto modi di constatare che ci sono esponenti di gruppi criminali che raccattano coi camioncini lavoratori alle cinque di mattina, in nero, pagati pochi euro l’ora, per giornate di lavoro di dieci ore"

- continua a leggere qui:

*Cortocircuito è un’associazione culturale antimafia di Reggio Emilia, formata da studenti universitari. Nasce nel 2009 come giornalino studentesco indipendente e web-tv di alcuni licei e scuole.

L’immagine: il premio ricevuto dal Presidente del Senato Pietro Grasso


Associazione Nonunodimeno: visita il nostro sito www.nonunodimeno.net - DONA ORA!

- Condividi e metti MI PIACE sulla pagina facebook:

www.facebook.com/associazionenonunodimeno/

-  segui su twitter: https://twitter.com/nonunodimeno

#nonunodimeno

Informazioni: info@nonunodimeno.net

7 febbraio 2018

Cerca nel sito

NonUnodiMeno-News

Link