White flight a Milano. La segregazione sociale ed etnica nelle scuole dell’obbligo

Milano è ormai una città multietnica a tutti gli effetti: quasi un quarto dei bambini residenti proviene da un paese a forte pressione demografica. Nella scuola dell’obbligo questi futuri cittadini trovano l’opportunità per integrarsi e sviluppare le loro capacità.

Questo volume segnala che tutto ciò avviene solo parzialmente. A frenare il processo è la forte segregazione scolastica di cui sono vittime i bambini stranieri, al pari di quelli residenti nelle periferie.

Invece di ridurre le disuguaglianze sociali e le differenze etniche, la scuola dell’obbligo finisce per ampliarle e radicalizzarle. Fondato su dati originali, il volume dimostra che la segregazione è l’esito di una "fuga degli italiani" verso le scuole private e quelle a forte dominanza di italiani. L’esito è una netta separazione tra gli alunni italiani di classe sociale elevata, e quelli stranieri o svantaggiati socialmente.

Il volume consegna questi risultati ai genitori, agli insegnanti e alle istituzioni, allo scopo di alimentare un dibattito pubblico informato e consapevole.

Carolina Pacchi è professore associato in Tecnica Pianificazione Urbanistica presso il Politecnico di Milano. Si occupa di temi di conflittualità locale e mobilitazione dei cittadini nelle trasformazioni locali e di disuguaglianze urbane. Ha pubblicato saggi e paper su questi temi su riviste italiane e internazionali.

Costanzo Ranci è professore ordinario di Sociologia economica al Politecnico di Milano, ha svolto ricerca in università italiane (Trento, Milano) e straniere (Berkeley). Studia temi inerenti alle politiche sociali e al welfare state, al ruolo del terzo settore e dell’azione volontaria, alla vulnerabilità sociale.

Indice

- Sabina Banfi, Prefazione
- Carolina Pacchi, Costanzo Ranci, Dinamiche di segregazione scolastica nell’area milanese
- Marta Cordini, Il contributo della letteratura internazionale
- Fabio Manfredini, I dati ANASCO per lo studio della segregazione scolastica a Milano
- Andrea Parma, Costanzo Ranci, Dal territorio alle scuole: i risultati dell’indagine
- Nilva Karenina Aramburu Guevara, Forme di segregazione locale e risposta delle scuole in due quartieri milanesi: Corvetto e Sempione
- Simona Colucci, Forme di segregazione locale e risposta delle scuole in due contesti della regione urbana: Desio e Cologno Monzese
- Elena Granata, Postfazione. Il fattore umano, risorsa non misurabile che fa la differenza
- Giuseppe Como, Postfazione. Cosa è cambiato nella scuola milanese

Per saperne di più:
- Corriere della Sera (Ed. Milano): "Crisi di risultati nelle scuole ghetto (di Federica Cavadini)

https://www.francoangeli.it/Recensioni/330p1_R1.pdf

- La Vita Scolastica Il rischio della "segregazione" (di Graziella Favaro)

https://www.francoangeli.it/Recensioni/330p1_R2.pdf

24 settembre 2018

Cerca nel sito

Link