ITIS MOLINARI: NO alla secessione dei diritti

Un seminario regionale dal titolo “Autonomia differenziata: NO alla secessione dei diritti” per approfondire gli effetti sul sistema nazionale di istruzione, su studenti e famiglie e sul personale dei progetti di regionalizzazione contenuti nel ‘contratto di Governo’.

Il diritto costituzionale all’istruzione dovrebbe essere garantito ed esercitato in maniera eguale su tutto il territorio italiano. La regionalizzazione del sistema di Istruzione, come da richiesta di alcune regioni, rappresenterebbe la fine dell’eguale diritto all’apprendimento, che dipenderà invece dal luogo in cui si nasce o si risiede, e la fine della coesione sociale e dell’unità culturale del Paese che si fondano anche e primariamente, sulla scuola.

Il seminario, promosso da FLC CGIL Lombardia e Proteo Lombardia, si terrà il 26 marzo 2019 a Milano dalle ore 15.30 alle ore 18.00 presso l’ITIS “Molinari” di Milano, Via Crescenzago,110 (Metro Linea Verde - Fermata Cimiano).

Programma

Coordinerà i lavori Antonio Bettoni, Presidente Proteo Lombardia. Introduzione di Tobia Sertori, Segretario generale FLC CGIL Lombardia.

Interventi di:

- Elena Lattuada, Segretaria generale CGIL Lombardia
- Gianfranco Viesti, Docente di Economia Università di Bari
- Annamaria Poggi, Docente di Diritto Costituzionale Università di Torino
- Francesco Sinopoli, Segretario generale FLC CGIL.

Proprio al mondo della scuola e alla società civile, si rivolge l’appello promosso da FLC CGIL e da altri sindacati e associazioni, per fermare l’autonomia differenziata e preservare l’unità e la coesione sociale del Paese.

Data ultima modifica: 25 marzo 2019