#Ciao Silvia!

"Mai dubitato che fare qualcosa di buono per gli altri fosse la cosa migliore" Silvia ROMANO

Conte: “Liberata Silvia Romano, ringrazio la nostra intelligence”

La cooperante della onlus “Africa Milele” era stata rapita il 20 novembre del 2018 in Kenya da uomini vicini al gruppo jihadista Al-Shabaab. La volontaria rientrerà con un volo domani in Italia, il suo arrivo è previsto alle 14 a Ciampino

«Silvia Romano è stata liberata! Ringrazio le donne e gli uomini dei nostri servizi di intelligence. Silvia, ti aspettiamo in Italia!». Lo scrive su twitter il premier Giuseppe Conte. Il risultato è stato ottenuto, spiegano fonti dell’intelligence italiano, grazie a un lavoro lungo e complesso: «Un nostro aereo la riporterà in Italia domani».

Silvia Romano rientrerà domenica in Italia a bordo di un aereo dei servizi dell’Aise diretti dal generale Luciano Carta, il suo arrivo è previsto alle 14 a Ciampino.

L’operazione dell’Aise, diretta dal generale Luciano Carta, che ha portato alla liberazione di Silvia Romano è stata condotta con la collaborzione dei servizi turchi e somali ed è scattata la scorsa notte. La 24 enne è stata liberata a 30 chilometri da Mogadiscio. L’operazione che ha portato alla liberazione della volontaria è avvenuta in una zona in condizioni estreme, perché colpita negli ultimi giorni dalle alluvioni. La volontaria si trova ora in sicurezza nel compound delle forze internazionali a Mogadiscio. Le sue prime parole: «Sono stata forte, ho resistito».

Rapimento Silvia Romano, la zona in Kenya dove si sono concentrate le ricerche nel 2018

Guarda i video QUI

Data ultima modifica: 10 maggio 2020