Afghanistan: i progetti della Fondazione Vikutopia

Oltre i due progetti già finanziati nell’anno 2020 in Uganda e Striscia di Gaza, la Fondazione Vittorio Arrigoni "Vik Utopia" Onlus ha deciso di sostenere anche quello presentatoci da Omnes...oltre i confini, la Scuola delle bambine e degli orfani di guerra in una delle province più martoriate dell’Afghanistan.

" A Lashkar Gah, nella provincia di Helmand, Afghanistan meridionale, sorge la piccola “Scuola delle bambine e degli orfani di guerra”.

Inaugurata nel febbraio 2018 con 29 iscritti, inizialmente in una tenda, ora dispone di una classe in muratura, due docenti , con un programma scolastico ufficialmente riconosciuto dal Ministero dell’Istruzione pubblica.

Il progetto è stato realizzato dall’Associazione OMNES… oltre i confini Onlus, di Bevagna (Perugia) con il partner locale OPR (Organization Poverty Reduction). L’incarico di docenza è stato assegnato ad insegnanti donne, poiché garantire uno stipendio ad una donna in Afghanistan significa permettere, spesso, la sopravvivenza ad un nucleo familiare e riconoscere il loro ruolo nella società.

Il progetto si rivolge alle bambine e agli orfani di guerra, in un’area, Helmand, che ha visto talebani e forze governative a lungo contrapposti e che ancora oggi evidenzia una situazione estremamente pericolosa, con frequenti attentati. Sono i bambini che, più di altri, ne pagano le conseguenze, soli davanti ad un futuro di incognite e dubbi, lontani dalla possibilità di essere artefici del proprio destino.

La scuola prevede anche alcune ore di lezione dedicate all’educazione alla Pace perché è difficile per loro immaginare di aspirare a qualcosa che non si è mai visto, né assaporato, né odorato in una quotidianità fatta di scene di armi, mine, attentati.

La Fondazione ha accolto volentieri la richiesta di Omnes…oltre i confini di sostenere la piccola scuola e finanzierà, per l’anno scolastico 2020 – 2021 gli stipendi delle due docenti."

Fondazionevikutopia.org

- aggiornamenti: Covid. Afghanistan, sei ragazze inventano ventilatore polmonare

Un gruppo di 6 studentesse di un liceo nella provincia di Herat, in Afghanista, ha creato un prototipo di ventilatore polmonare sfruttando ricambi di auto che potrebbe aiutare a salvare molti pazienti ricoverati negli ospedali. Servizio di Barbara Masulli

Data ultima modifica: 23 agosto 2020