Togliere il voto nel primo ciclo d’istruzione

"La scuola la vorrei senza pagelle e con tante cordiali chiacchiere con i genitori, perché, alla fine, invece di una bella pagella, si abbia un bel ragazzo, cioè un ragazzo libero, sincero, migliore comunque" Le parole di Mario Lodi fanno da cornice alla campagna "Togliere il voto" lanciata da dirigenti ed insegnanti della Rete Scuole Senza Zaino.

8 aprile 2016

DSA (Disturbi specifici apprendimento), le storie: “A scuola mi mettevano in un angolo a fare nulla. Ora sono laureata”

Loro ce l’hanno fatta. Non c’è bisogno di scomodare nomi illustri come Albert Einstein, John Lennon o Pablo Picasso per trovare racconti di dislessici di successo. Per inquadrare le possibilità di successo dei cosiddetti “Dsa” (ragazzi a cui è stato certificato un disturbo specifico dell’apprendimento) basta incontrare Martina Ferrari, 24 anni, da poco laureata in scienze dell’educazione alla “Bicocca”

1 aprile 2016

GENITORI SEPARATI: SENTENZA tribunale stabilisce la neutralità della scuola pubblica.

La scuola pubblica rappresenta una scelta neutra, mentre la privata potrebbe "orientare il minore verso determinate scelte educative o culturali in genere".

Con questa motivazione, il Tribunale di Milano ha deciso che i figli di una coppia separata debbano frequentare un istituto statale, come chiesto dal padre, e non uno cattolico paritario, indicato invece dalla madre.

1 aprile 2016

Disturbi specifici dell’apprendimento, boom di diagnosi.

Dislessia, disortografia, disgrafia, discalculia. Il Miur: "I Dsa sono 187mila, il 2,1% degli alunni. Cinque anni fa erano lo 0,7%".

"Va analizzato l’errore, capire perché il bambino lo compie", spiegano gli esperti. Ma c’è poca formazione...

22 marzo 2016

DISOCCUPAZIONE GIOVANILE

Il tasso di disoccupazione giovanile registrato a gennaio in Italia è del 39,3 per cento. Non è solo un problema economico: non essere occupati determina una perdita di capitale umano, che può produrre effetti gravi su individui e società nel suo complesso. Il sostegno all’inclusione attiva.

17 marzo 2016

MAESTRI DI STRADA

Maestri di Strada è un’associazione di Napoli che opera contro l’abbandono scolastico e per coinvolgere i ragazzi in contesti complessi con progetti educativi. Distribuisce in città il progetto di Adventerra “Anna e Michele nel paese di Quelchevuoitu” per educare i bambini ad un’alimentazione sana.
- L’intervista al presidente di Maestri di Strada, Cesare Moreno, a cura di Adventerra.

10 marzo 2016

Italia dealfabetizzata, ma l’italiano sta bene. Lo dice Tullio De Mauro

Ferrara, Festival di Internazionale. A sentire Tullio De Mauro c’è un sacco di gente. Sedersi, non se ne parla nemmeno. Circumnavigo il mucchio assiepato sul fondo del grande cortile della Biblioteca Ariostea...
- Riproponiamo un articolo di Anna Maria Testa: docente universitaria

3 marzo 2016

SARDEGNA: Progetto "Iscol" NON BASTA! Serve istruzione gratuita per tutti.

Il fenomeno della dispersione scolastica in Sardegna è diventato una vera e propria piaga: più di uno studente su quattro non riesce a terminare gli studi, un dato che abbiamo ...

1 marzo 2016

Bocciare è il risultato di un metodo d’insegnamento inadeguato. Lettera

“Cari insegnanti, bocciare, soprattutto nelle scuole primarie, è un assurdo pedagogico. È l’ammissione di un fallimento della scuola e di chi la dirige...”
- Lettera di un dirigente scolastico

25 febbraio 2016

SOCIETA’ UMANITARIA: Giornata internazionale della Lingua madre

Nella grande mobilità di persone e culture che caratterizza il nostro tempo, il Mondo appare sempre più raggiungibile e i Paesi meno lontani di quel che sembra.

Le culture si incontrano e si confrontano arricchendosi a vicenda senza, tuttavia, dimenticare le proprie origini.
- Domenica 21 Febbraio 2016 presso Auditorium Società Umanitaria – via Daverio 7 Milano dalle ore 16.00 (scarica la locandina)

18 febbraio 2016

... | 20 | 30 | 40 | 50 | 60 | 70 | 80 | 90 | 100 | 110

Cerca nel sito

NonUnodiMeno-News

Link