LA FRASE DEL GIORNO: "Non accetto...

"Non accetto più le cose che non posso cambiare... sto cambiando le cose che non posso accettare"

- Angela Davis

16 dicembre 2017

LIBRI DA LEGGERE: "NON bestemmiare il tempo"

Questo libro è stato inviato da Sandra Passerotti moglie dello scomparso Fabio Fabbiani ex allievo di Don Milani. E’ un contributo molto importante che ci fa entrare nell’atmosfera della Scuola di Barbiana e ci fa partecipare con linguaggio semplice a quella straordinaria esperienza.

27 novembre 2017

SE IL SUSSIDIARIO DELLE ELEMENTARI USA LA PAROLA CLANDESTINO

Una mamma di Monza segnala su Facebook che nel sussidiario di quinta elementare della figlia intitolato Diventa protagonista i profughi vengono definiti “clandestini” e l’integrazione “difficile per motivi economici e sociali”. Il giornalista Daniele Biella della rivista online Vita ha chiesto a Livio Neri, avvocato dell’Asgi, Associazione studi giuridici sull’immigrazione, di riscrivere il testo scolastico usando una terminologia più corretta. Ecco la risposta dell’avvocato:

30 ottobre 2017

Gianni Rodari: il finale della filastrocca è di una BELLEZZA INARRIVABILE

“Spiegatemi voi dunque, in prosa od in versetti, perché il cielo è uno solo e la terra è tutta a pezzetti.”

- La semplicità della domanda, nella sua limpida purezza, contiene una forte provocazione su cui riflettere: perché le divisioni? Perché i muri? Perché i confini? Perché gli Stati? Perché?

È un tema difficile ed interessante da affrontare in classe anche con i bambini; naturalmente ciò può aver senso solo se la discussione avviene a partire dalle loro esperienze di relazione con i coetanei e con gli adulti. Qualche giorno fa ci abbiamo provato dopo aver letto la filastrocca...

11 ottobre 2017

Buona domenica Nonunodimeno: "L’albero della vita che trasforma l’aria in acqua"

E’ un’invenzione Italiana, una struttura in bamboo che raccoglie l’acqua e salva la vita a migliaia di persone.

22 settembre 2017

LA "RIVOLUZIONE PASSIVA" DELLA SCUOLA

Dalla rivoluzione passiva della scuola alla rivoluzione permanente dal basso


- Una riflessione di Francesca Picci - Coordinatrice Nazionale dell’UDS - a nome de Unione degli Studenti

La scuola ha bisogno di una scossa.

13 settembre 2017

LA SCUOLA BUONA, a cinquant’anni da Lettera a una professoressa

A questo punto mi occorre spiegare il problema di fondo di ogni vera scuola. E siamo giunti, io penso, alla chiave di questo processo perché io maestro sono accusato di apologia di reato cioè di scuola cattiva. Bisognerà dunque accordarci su ciò che è scuola buona. La scuola è diversa dall’aula del tribunale. Per voi magistrati vale solo ciò che è legge stabilita. La scuola invece siede fra il passato e il futuro e deve averli presenti entrambi.
- Don Lorenzo Milani, Lettera ai giudici

8 settembre 2017

0 | 10 | 20 | 30 | 40 | 50 | 60 | 70 | 80 |...

Cerca nel sito

NonUnodiMeno-News

Link